domenica 26 febbraio 2017

MERCATINI

Questa mattina dopo anni sono tornato sul mercatino di Caorso non da espositore ma da curioso ne ho approfittato per salutare i vecchi vicini di banco   
e la sorte il caso la provvidenza non lo so .... ma certo che la vita è strana.....faccio un giro ma senza
nessuna pretesa di trovare niente di che ....... ma da un banco in lontananza sbuca una bici nera ma con una linea che mi piace mi avvicino per capire cosa fosse ...un ARBOS Sport Lusso alla quale hanno già estirpato il fregio( vorrei sapere cosa ci fanno con tutti questi fregi delle Arbos???)     estirpato il cambio... ma è ancora possibile salvarla .... Piccola trattativa ...giusto per ....MIA !!
Lo strano di tutto ciò;...   in questi giorni ho pensato che mi avrebbe fatto molto piacere trovare un Arbos Sport ( col senno di poi mi sono pentito di aver ceduto quelle che avevo !!! va be') per chiudere la mia piccola collezione Arbos ho il Corsa l ' R mi mancava lo Sport che
diciamo è il più facile da trovare ma anche qua a Piacenza non si trovano facilmente in tanti anni di mercatini a Caorso oltre alle mie in vendita non ne avevo mai vista una ... i casi della vita ...
Torni dopo tanti in un posto e trovi quello che non avresti mai pensato di trovare  ......
Tornato a casa sono già partito con il restauro ...Conservativo ( incastrandolo tra altri lavori che ho in opera) ho pensato dopo di informarvi avevo già smontato tutto ...UN SALUTO A TUTTI  vedremo come viene ...!!!   


domenica 12 febbraio 2017

VICINI corsa bimbo anni 60-70

Vicini corsa anni 60-70 marcata FCI  Federazione Ciclistica  Italiana ruote da 18 telaio 41.5
penso la più piccola Vicini sul Web per il mio più piccolo Amico Pietro figlio di Alberto .
Tutto è nato  sei mesi fa quando liberando una rimessa di una società ciclistica portai a casa vari telai
e bici di varie marche e misure . Alberto con il figlio Pietro mi passarono a trovare e con mio stupore quando Pietro
vide quei Telai da Corsa da Bambino  gli Brillarono gli occhi e chiese a suo padre informazioni...
Visto l' interesse ma l' impossibilità momentanea dell' uso  più che altro per l' altezza di Pietro gli promisi che appena
l' altezza l' avrebbe consentito gli avrei preparato una bici passano 6 mesi e sinceramente me ne ero scordato
finche l' altra sera (antivigilia di Natale ) Alberto passando a casa per gli Auguri mi disse che Pietro saltuariamente
gli chiedeva come solo i bambini sanno fare " Ma Papà sono cresciuto ??" oppure " Ma fra quanto sarò abbastanza alto "ecc..
ma senza fare riferimento alla bici come se fosse già sottinteso .
Allora decisi che c' era da fare qualcosa prima cercai di sistemare la prima vista una Aquila corsa ruote da 22 ma avendo problemi con i Palmer ho accantonato momentaneamente la cosa rovistando nei telai trovai questo Vicini ruote da 18
sicuramente meglio per Pietro  allora nelle pause tra i vari pranzi e cene della Vigilia e Natale sono riuscito a metterla in strada non vedo l' ora di darla a PIETRO e vedere se brillano ancora quegli Occhi    

Adesivo F.C.I  freni Balilla .Chissa mai se su questa bici passò qualche campione nelle sue prime pedalate
sicuramente era montata con accessori che all' epoca montavano su  bici da professionisti il tutto
estremamente proporzionato nulla di essere messo li giusto per finirla come molte volte capita su bici
da bambino 

Manubrio e pipa 3 ttt


Guarnitura Sugino Alluminio alleggerita Bellissima cinghiette e puntapiedi
che per il momento non monterò per dare tempo a Pietro di fare un pò di pratica
è Pronta per un ' EROICA   

Cambio Gian Robert Campione su un 5 rapporti poco spaziati  16-22

Cerchi Nisi 



Mozzo Campagnolo

sabato 4 febbraio 2017

ARBOS R 1948

Come vi avevo detto nel post precedente vi presento una " rara" ARBOS R 1948 telaio n° RN668
dico scherzosamente (ma non troppo) rara perchè in ormai 11 anni di bici di tutti i generi è la prima a cui metto mano (la mia)
ed è la seconda che vedo è la bici che mi mancava appunto per chiudere il cerchio riguardo il tipo di
numerazione Arbos. Sono veramente lieto di possederla primo perchè fa parte della "nostra storia Piacentina " è veramente fatta molto bene molto curata e va che è una bellezza  

Logicamente ve la presento dopo restauro conservativo la bici è stata smontata totalmente 
ripristinata la vernice e lucidato tutte le parti bianche ......diciamo che le condizioni iniziali non erano queste...... è stato un duro lavoro ma molto piacevole e mi sento gratificato dal risultato.....  

Datata 1948 cosi mi è stato riferito come data di acquisto dal primo proprietario 
le differenze sostanziali che ho spiegato anche nel post precedente rispetto alle Arbos Sport e Corsa sono le teste di forcella cambiate con un disegno più soft lo stesso per le pipe telaio 
il disegno dei parafanghi sempre simile ma mancano le scritte Arbos in rilievo o in negativo 
e gli attacchi al posto dei Cristina con il simbolo dell' Edera Arbos dei dadi ciechi d' ottone cromato; ed il Carter Catena con stampato in rilievo la Scritta ARBOS in questo caso tutto chiuso con cerchietto in alluminio non sò se nel modello RL ( ancora da verificare se esiste ??)  o meglio 
Bacchetta LUSSO cambi qualcosa spero un giorno di saperlo    
il risultato una bici elegante e scorrevolissima 


Mostrina Ovale classica ARBOS

Bellissimo il portafanale molto raffinato il primo che vedo con questo sistema di bloccaggio  
ecco la serie sterzo 

il portafanale Arbos da notare la fattezza

con tanto di numero di brevetto

veramente molto raffinato molto bello anche il manubrio mi piacciono molto i rinvii del freno anteriore
fatti in questo modo


Mozzi Gnutti marcati Arbos 
in acciaio con flange in alluminio 

da notare la forma dei parafanghi classica Arbos e gli attacchi aste con dadi ciechi
al posto dei cristina marcati Arbos 

molto bella e particolare anche la forma delle leve freni 
triangolare la parte superiore ben arrotondata sotto 



coppale sul diagonale

i Coppali originali quel che resta in quello superiore penso che indicasse
il modello 

il bel carter Arbos con cerchietto in alluminio


guarnitura Gnutti by ARBOS

Dadi ciechi con A di ARBOS. Altra cosa che è una caratteristica di Arbos 
il fissaggio delle stecche con vite che va a filo questo grazie alla lavorazione 
con sede nella congiunzione questa lavorazione è presente  sia nelle R
che nello Sport  può sembrare una cosa banale e superficiale ma fa capire la cura 
che usavano per queste ARBOS la raffinatezza della lavorazione ...

anche quelli delle chiavelle con la A dado cieco 


coppale sul parafango


pedali 4 gommini SHEFFIELD

mozzo Gnutti  acciaio alluminio  ARBOS

pedivella Arbos

stringisella Arbos




lucciola posteriore con vetro sfaccettato 

venerdì 27 gennaio 2017

LE ARBOS

 Finalmente dopo  anni riesco a fare  il punto sulle BICICLETTE ARBOS. Nell' ultimo mese sono venuto in possesso di un anello mancante che aspettavo  a questo punto  mi  Sento in dovere di fare un pò di chiarezza e indicare i punti perlomeno certi sulle  BICICLETTE ARBOS ... mi sono arrivate parecchie mail di richiesta d' aiuto per il riconoscimento di presunti  telai e bici Arbos quando ho potuto ho soddisfatto la richiesta ..qualche volta no ..  tra le  bici che mi sono passate per le mani ho potuto constatare alcuni punti di sicuro riconoscimento sulle bici ARBOS . Ho deciso di condividere anche perchè con Tanta Gioia e un pò di Sorpresa ho avuto conferma che ARBOS non è solo un marchio Piacentino ma è tenuto in gran considerazione in tutta Italia .
Anni fa pubblicai sul Web la prima bici Arbos prima di quella..... solo le Gloriose Mietitrebbia e nel fare restauri mi resi conto del particolare modo di numerazione delle ARBOS fu un intuizione e negli anni posso finalmente confermare che era giusta mi mancava qualcosa ma finalmente sono arrivato in possesso della bici giusta che mi ha fatto chiudere il cerchio anche se non totalmente ne manca ancora una... perciò :
PER RICONOSCERE UNA BICI ARBOS ....PASSO.... PASSO :


Prima cosa di cui parlerei è appunto la numerazione dei telai iniziando con la posizione e la conformazione già da li possiamo avere conferma della nostra ARBOS 

CORSA  PENSO  STIA  PER CO ( COMO - OTRANTO ) 
E NON C - ZERO ECC...
SPORT sopra e sotto 

Questa parte è il 90 % del riconoscimento di una ARBOS CORSA o  SPORT  Posizione N° Telaio  e  da notare la pipa nodo sella con queste due asole di alleggerimento l' attacco dei forcellini questa parte è importantissima identica per SPORT e CORSA
i numeri di telai hanno la seguente specifica :

CO ( COrsa )    XXX ( Numeri telaio progressivi )


SN (Sport Normale) XXX  ( Numeri  Telaio Progressivi )

SL ( Sport Lusso ) XXX ( Numeri Telaio Progressivi)

RN ( R Normale ) XXX ( Numeri Telaio Progressivi)

suppongo esista anche  RL ( R Lusso ) XXX

SE QUALCUNO NE FOSSE IN POSSESSO E VOLESSE COMUNICARMELO MAGARI CON UNA FOTO 
GLI SAREI GRATO... 

DIMENTICAVO QUESTA NUMERAZIONE VALE ANCHE PER LA VERSIONE
DONNA



Altra cosa  importante le pipe del cannotto sterzo 

QUESTO VALE PER I MODELLI  CORSA E  SPORT   

SPORT
identiche per Corsa e Sport




Le Teste Di Forcella anche questo vale per Sport e Corsa ( può succedere che i corsa abbiano montato anche altri tipi di forcella diciamo che questo è il modello originale e più usato da ARBOS poi venivano  sostituiti per motivi di rigidità o richiesta del corridore specifiche del meccanico oppure perche si erano ...Guastate !!!  )
classica testa di forcella con la punta di lancia tra 2 occhielli 


A volte ma questa non è sicuramente una regola si può trovare il  forcellino posteriore marcato 
questo non da spazio ad errori ma come dicevo non è cosi scontato anzi ...
 TUTTO QUESTO PER QUANTO RIGUARDA ARBOS SPORT E CORSA 
 PERCIO' SE TROVATE QUESTE SPECIFICHE E' SICURAMENTE UN ARBOS
PER QUANTO RIGUARDA LE FINITURE PARAFANGHI MARCATI ARBOS
CARTER ECC.. DOVREBBERO  ESSERE LE MARCATURE PER LA SERIE LUSSO 
USIAMO IL CONDIZIONALE PERCHE' NON C'E' NIENTE DI CERTO A RIGUARDO    

...
PER  LE BICI  A BACCHETTA O R IL DISCORSO CAMBIA NOTEVOLMENTE : NELLA FOTO SOTTO ECCO UNA ARBOS BACCHETTA PROBABILMENTE LA PRIMA R SUL WEB...( scusate se me la tiro )    COME SI PUO' VEDERE  MARCATA RN (668) INIZIALMENTE NON RIUSCIVO A TROVARE IL NESSO CON QUESTA MARCATURA E LE ALTRE CORSA ..SPORT..??.R..???... PER DARE SENSO AL MIO RAGIONAMENTO  RIGUARDO ALLE LETTERE PRIMA DEL NUMERO DI TELAIO POI LA COSA PIU' SEMPLICE E BANALE LE BICI COMUNAMENTE CHIAMATE A BACCHETTA SONO ALTRETTANTO COMUNAMENTE NOMINATE R  PERCIO'  RN  ( BACCHETTA NORMALE )
SUPPONGO ESISTA ANCHE RL ( BACCHETTA LUSSO ) VEDREMO SE CON IL TEMPO RIUSCIRO A CONFERMARLO 


 DA NOTARE LA PIPA NODO SELLA SIMILE ALLO SPORT E CORSA ANCHE NEI FORCELLINI 
MA MANCANO LE 2 ASOLE DI ALLEGGERIMENTO   






STESSO DISCORSO PER IL CANNOTTO STERZO MOLTO SIMILE NON CROMATO E MANCANO 
ANCHE QUI GLI ALLEGGERIMENTI 




anche la forcella cambia ....
Personalmente ritengo queste diversità azzeccate sicuramente non sono io a doverlo dire 
non ne ho titolo.... ma immaginatevi una bici bacchetta seriosa con quelle pipe troppo aggressive giustamente usate per Sport o Corsa  in quei tempi erano cose che i telaisti 
guardavano e studiavano ....tutta un altra cosa !!! 
nella prossima pubblicazione vi presenterò la "Rara"  ARBOS R ( quella delle foto ) in 11 anni di bici è la seconda che vedo ....
PER IL MOMENTO E' TUTTO SE AVRO' AGGIORNAMENTI 
LI PUBBLICHERO' IN SEGUITO SPERO DI AVER FATTO COSA GRADITA 
MAGARI PER QUALCUNO SARANNO NOTIZIE SCONTATE  MA SE POTRA' 
SERVIRE ANCHE A UNA SOLA  PERSONA SARA' UTILE 

LA COSA CHE VOLEVO EVIDENZIARE SE TROVATE UN TELAIO CHE HA 
IL NUMERO DI TELAIO PRECEDUTO DA LETTERE  CO ... SN...SL...RN....RL
ATTENZIONE CHE MOLTO PROBABILMENTE E' UN ARBOS  
VALE ANCHE PER LE BICI DA DONNA